Multi Tabbed Widget

Overblog

martedì 4 giugno 2013

So vintage, so good, so glutenfree. La torta marmorizzata

C'era una volta un Broccolo.
Era piccolo e curioso e soprattutto tanto goloso.
La mamma broccola ogni tanto preparava un dolce e come ne era felice il broccoletto, era sempre una gran festa e le sue manine non vedevano l'ora di impegnarsi nell'importantissima missione del "pulire la ciotola".
Quella torta, il cavallo di battaglia della mamma broccola, era veramente una cosa strepitosa.



Era strepitosa perché c'era il cioccolato, ma soprattutto perché era un momento da vivere insieme.
La mamma era forte, grande e un'ottima cuoca.
Certo un difetto lo aveva: tra studio e lavoro il tempo lo perdeva. Passava le notti e studiare e il giorno a lavorare; "che barba, ma qui quando si va a giocare?" Pensava il broccoletto.


Con gli anni il broccoletto è diventato grande (beh ma non troppo, che i broccoli, si sa, sono come Peter Pan) e ha scoperto che la mamma era una grandiosa cuoca, questo si, ma solo di cibi salati perché i dolci proprio non li sapeva e voleva fare.
Ha anche capito che quella donna non sarà stata una grande pasticciera, ma era coraggiosa e piena d'amore. Faceva tutto da sola e sapeva che il broccoletto voleva dolcezze e tempo e quello era un modo per regalargli entrambe le cose.


E così quella torta, così semplice, era entrata nel cassetto dei ricordi e quando un giorno il broccoletto ha scoperto che con il glutine non ci poteva avere a che fare, beh secondo voi che cosa avrà voluto mangiare?
Bravi, avete capito subito! Essì la torta marmorizzata, proprio quella che non mangiava ormai da anni.


Si sa, le vie delle "autococcole" percorrono strade contorte e il confort food... beh, a volte è molto diverso da quel tripudio di glasse, burro e panna che ci si potrebbe immaginare; a volte è molto più semplice, una semplice torta marmorizzata, ma questa volta senza glutine.

Ingredienti
35 gr fecola di patate
80 gr farina di riso
80 gr farina di grano saraceno (nelle foto abbiamo usato quella integrale, ma ci piace di più con quella normale)
100 gr tapioca
140 gr olio
2 uova
pizzico di sale
1 bustina lievito 
250 gr latte
vaniglia (noi il contenuto di un baccello di vaniglia del Madagascar)

Preparazione
Mettere tutti gli ingredienti (tranne il cacao) in una ciotola e impastare con le fruste. Quando avrete ottenuto un impasto liscio e omogeneo dividerlo in due.
Una parte metterla in una teglia imburrata e infarinata (noi semplicemente in una in silicone di circa 20 cm di diametro) e l'altra continuare a lavorarla con le fruste e aggiungere il cacao.
Una volta ottenuto un bell'impasto nero versarlo su quello bianco come più vi piace. 
Mettere in forno a 180 gradi per circa 30 minuti, ma controllate con lo stecchino perché ogni forno  una storia a sé.
Una volta pronta lasciatela raffreddare prima di toglierla dalla teglia, altrimenti vi si rompe tutta... Ricordatevi che è gluten free!
Siamo un po' di parte, ma vi assicuriamo che è buonissima e se non dite niente nessuno lo capirà che è gluten free ;)


"Tutti gli ingredienti per essere consumati tranquillamente dai celiaci devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili, o riportare la scritta SENZA GLUTINE sulla confezione."




Nessun commento:

Posta un commento