Multi Tabbed Widget

Overblog

lunedì 17 giugno 2013

Siena and Stars. Le polpette di fassona e granella di nocciole in salsa tonné

Quando abbiamo iniziato a scrivere il nostro blog pensavamo che a leggerlo sarebbero stati i nostri amici più stretti, i parenti e tutti quelli “costretti sotto tortura”. 
Pensavamo che sarebbe stato poco più di un gioco, un modo per condividere le nostre passioni, i nostri piccoli drammi quotidiani e soprattutto le nostre ricettine.
Pian pianino però il nostro pargoletto è cresciuto e sono arrivati i primi apprezzamenti da persone che non avevano nessun legame di sangue con noi, addirittura persone che non avevamo mai visto e che vivevano chilometri lontano da noi! Orgogliose e felici abbiamo iniziato a scrivere con la consapevolezza che qualcuno nella blogosfera ci leggeva e provava le nostre ricette a casa! E poi, quando ti arrivano inviti speciali- specialissimi non puoi far altro che ringraziare, accettare (e come non farlo!) e metterci tutta tutta la passione che abbiamo per fare tutte le cosine per bene!
Quando Patrizia di “Andante con Gusto” ci ha contattati per l'evento "Siena and stars" abbiamo dovuto rileggere due volte l'email perchè pensavamo di non aver capito bene. 
E invece era proprio così! I broccoletti in trasferta a Siena per evento o meglio per una rassegna musicale di 16 appuntamenti in programma dal 10 luglio al 2 agosto 2013 in Piazza Duomo a Siena. IKO International e Regione Toscana in collaborazione con la Confcommercio di Siena hanno messo su un programma di appuntamenti unici: pop, lirica, jazz, danza e un pizzico di comicità. Qualche nome? Ludovico Einaudi, Baustelle, Orchestra Buena Vista Social Club, Claudio Fasoli, solo per citarne alcuni (l’intero cartellone lo trovate QUI). Vi domanderete cosa c'entriamo noi, vi rispondiamo con una domanda (anche se non si fa!) poteva mancare la cucina in un evento tanto speciale? Perchè si sa la cucina è arte, il cibo suona in bocca e innalza lo spirito come una sinfonia di Mozart! Ecco perchè la Confcommercio di Siena ha invitato 24 blogger italiane che per 6 serate (4 blogger a serata), ognuna abbinata ad un ristorante della città, mescoleranno bel bene in pentola la musica con un pò di sale, pepe e olio! Naturalmente in questa splendida avventura saranno affiancate da chef professionisti! Ogni blogger creerà appositamente un menù che delizierà i palati degli ospiti prima dei concerti. 
Insomma non si può proprio mancare! E non pensate di dovervi “sbattere” per prenotare alberghi, cene e quant’altro, questi qui son toscani, hanno pensato proprio a tutto! 
Inoltre è disponibile (per ora solo per Iphone e ipad, ma presto anche per android) un’APP, Inner Siena&Stars dove, oltre al calendario completo degli eventi, sarà offerta la possibilità di prenotare alberghi, visite guidate tematiche e cene nei ristoranti convenzionati della città, pensate che è la prima in Italia di questo genere (come si dice a Roma “stanno avanti”!) e da lì, se vorrete potrete prenotare anche la cenetta prenotata da noi la sera del concerto di Einaudi (cucineremo proprio quella sera e già ci tremano le mani!).

E se tutto questo non bastasse c’è pure un contest per blogger "I Piatti delle Stars". 
Volete sapere qual’è il premio? Allora sedetevi: 2 biglietti VIP per il concerto di Ludovico Einaudi, cena e pernottamento a Siena per 2 persone. Inoltre la vincitrice vedrà la propria ricetta riprodotta da uno dei ristoranti partecipanti nel weekend successivo. 
Basterà preparare una ricetta, che sia antipasto, primo piatto, secondo piatto o dolce, ispirata ad uno dei personaggi o generi musicali presenti sul Cartellone di Siena & Stars, motivandone la scelta. Verrà data particolare attenzione alla presentazione ed interpretazione del piatto secondo Il tema del contest. Il regolamento completo lo trovate sul blog “Andante con Gusto” e le ricette dovranno essere comunicate SEMPRE e SOLO sul suo blog. 



Una ricettina poi l’abbiamo preparata anche noi, come se dovessimo partecipare. 
Naturalmente abbiamo scelto Einaudi. Perchè “In a time Lapse” è un disco che ci ha preso il cuore, una di quelle opere che non smetteresti mai di sentite e di vivere. 
La musica di Einaudi è immediata e vigorosa. In un’intervista lui stesso ha detto “... Mi interessa, però, ricercare il tempo che si è perso, ed è importante per la mia personale visione delle cose un concetto, l’essere in sincronia."
Ecco, questa ricetta la dedichiamo a Ludovico, perché possa ritrovare il tempo di quando era bambino e magari, come ogni buon torinese, mangiava il vitel tonné! La ricetta l'abbiamo trovata QUI.
Noi lo abbiamo trasformato un pò (speriamo che i torinesi e Ludovico non ce ne vogliano) e son venute fuori delle polpettine di fassona, nocciole e salvia con salsa tonnè. 


Ingredienti per 20 polpettine
500 gr. di girello di fassona piemontese (in un pezzo unico)
50 gr. di nocciole in granella
4 acciughe sotto sale
vino bianco secco q.b.
2 foglie di alloro
qualche foglia di salvia
1 gambo di sedano
1 carota
1 cipolla
3 chiodi di garofano
150  gr di tonno sott’olio
un cucchiaino di aceto di vino
2 tuorli d'uova sodi
10 gr. di capperi
il succo di mezzo limone 
sale q.b.

Sistemare la carne in una ciotola con il vino (la carne deve esserne ricoperta), l’alloro, i chiodi di garofano, la salvia e il sedano tagliato a listarelle. sistemate in frigo e dimenticatevela per un giorno intero.
Il giorno dopo tirate fuori la carne dalla marinata (ma conservatela!) asciugatela con carta assorbente e tagliatela al coltello fino ad ottenere un trito, non troppo fine comunque.
Ora sistematela in una ciotola ed aggiungete un pò di sale, due foglie di salvia sminuzzate e la granella di nocciole. Formate delle polpettine grandi quanto una noce e lasciatele freddare in frigo per un'oretta circa.
Ora, in una pentola capiente ponete la marinata della carne filtrata con un poco d'acqua, le acciughe e delicatamente le polpettine. Lasciatele cuocere per una ventina di minuti circa. 

Per la salsa tonnè, noi abbiamo seguito la ricetta originale, quindi abbiamo schiacciato con un setaccio le acciughe, i tuorli d'uovo sodi, aggiunto i capperi tritati, un cucchiaino di aceto, mezzo limone spremuto e 5 cucchiai di olio evo, mescolate il tutto ed aggiungete un pò di brodo per diluire. 




Nessun commento:

Posta un commento