Multi Tabbed Widget

Overblog

mercoledì 6 febbraio 2013

Panini all'olio senza glutine

Il pane è una cosa seria, una cosa sacra, in ogni cultura e in ogni epoca alla base di tutto c'è il pane. 
Pensate un po' che in tedesco la nostra cena si chiama Abendbrot, ovvero pane della sera!
La cosa più bella in assoluto del pane è che si tratta di un essere vivente che cresce e va curato, è sensibile alla temperatura, all'umidità e alla nostra pelle! Che cosa romantica!

Però, perché c'è sempre un però, non tutti possono mangiare il pane tradizionale: alcuni non tollerano quello che per il pane tradizionale è la base, ovvero il glutine.
Ma c'è una soluzione a tutto, c'è pure il pane senza glutine, così nei nostri gastroesperimenti abbiamo voluto pure provare a fare il pane senza glutine! 

Conosciamo la panificazione tradizionale, ma non avendo la minima idea su come muoverci nella panificazione senza glutine ci siamo affidati al rivenditore di Celiachiamo.com
Dimenticatevi l'impasto tradizionale, l'impasto senza glutine è un pochino diverso: un po' più colloso e non facilissimo da gestire ci vuole tanta volontà, un po' di manualità e mani sempre umide per non far appiccicare l'impasto alle dita!

Ingredienti per circa 20 panini*
1 kg. di farina Mix B della Shar 
580 gr di acqua
50 gr di olio evo
40 gr. di lievito di birra 
12 gr. di sale (la ricetta originale ne indica il doppio, ma a noi il pane piace con un po' meno sale)

Preparazione
In una ciotola molto ampia mescolare la farina con il sale, aggiungere poi l'acqua, precedentemente intiepidita, dove avrete fatto sciogliere il lievito di birra, mescolate il tutto per bene fino ad ottenere un impasto omogeneo, unite pian piano l'olio e continuate a mescolare.
Ora formate dei panini tondi, come dicevamo prima l'impasto non è come quello tradizionale ma un poco più appiccicoso, non vi spaventate, tenete a portata di mano una ciotola con un po' d'acqua vi aiuterà a gestirlo meglio.
Metteteli poi in una teglia foderata con carta da forno. Lasciate lievitare i panini per 30/40 minuti ad una temperatura di 35°C (basta preriscaldare il forno al minino e tenerli li dentro a riposare, magari con una ciotola piena d'acqua per aumentare l'umidità della camera). Una volta lievitati i panini potranno risultare  "sbragati (ricordiamoci che è un impasto senza glutine!), basterà riprendere ogni panino con le mani umide e ridargli la forma.
Infine infornate il tutto per una 20 di minuti a 220°C.
Sinceramente non ci credevamo che venisse fuori qualcosa di buono, ma questo è stato il risultato, buoni, profumati, leggeri e senza glutine :)
BUON APPETITO!


"Tutti gli ingredienti per essere consumati tranquillamente dai celiaci devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili, o riportare la scritta SENZA GLUTINE sulla confezione."




5 commenti:

  1. Sono felice che abbiate voluto provare a fare il pane senza glutine, mica è così semplice, come avete sottolineato voi, e soprattutto non p scontato vederlo fare a chi celiaco non è. Grazie per la vostra estrema sensibilità! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara! E' bello ogni tanto sperimentare cose nuove! E poi, purtroppo, le allergie e le intolleranze al glutine sono in crescita, allora perché non provare? Il senza glutine alla fine va bene per tutti :) un abbraccio

      Elimina
  2. io non posso mangiare pietanze con l'olio evo, con cosa posso sostituirlo??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova con un buon olio di semi di girasole, magari spremuto a freddo e...facci sapere come va ;)

      Elimina
  3. si in effetti non è facile per niente utilizzare le farine glufree, ve la siete cavati bene :) grazie

    RispondiElimina