Multi Tabbed Widget

Overblog

domenica 9 settembre 2012

Un quasi Sartù facile facile

Eccoci! Dopo una lunga assenza siamo tornati ^_^
Le vacanze sono state lunghe, varie e, perché no, variopinte.
Ci siamo beati dei profumi e della luce del profondo Sud gironzolando qui e lì talvolta soli e talvolta con gli amici di una vita che sanno sempre come scaldare le giornate e il cuore.
Nel girovagare siamo anche passati per la casa natia e come resistere alla tentazione di rubare una ricetta a una mamma broccola?
No non si può e allora ecco che vi copiaincolliamo direttamente dal fogliettaccio ingiallito, di quelli unti e stropicciati che finiscono sempre fra le pagine di qualche libro...Uno di quei libri di ricette che alla fine mai vengono utilizzati per ispirarsi, ma solo come portafoglietti.

La ricetta che proponiamo è quella di un quasi sartù. La mamma broccola lo presenta in tavola come sartù, ma noi sappiamo che i campani veraci urlerebbero allo scandalo e lancerebbero strali contro questa pallida imitazione del loro sacro piatto.
Giammai rischiare il pubblico linciaggio e quindi consideriamolo per quello che è, una versione semplificata e veloce dell'inarrivabile opera d'arte originale.
Una ricetta facile che potete proporre con ingredienti freschi oppure in versione Parodi style con ingredienti surgelati, alla fine fa lo stesso la sua porca figura.
Abbiamo anche provato a surgelarlo e scongelato è perfetto per essere riproposto a cena o per trasformarsi in un'ottima schiscetta da gustare in pausa pranzo.


Ingredienti:
400 gr. di riso
1 passata e dell'acqua (fogliettino oscuro, abbiamo chiesto: aggiungere circa 1/3 di acqua perché deve essere un sugo lento, il riso finisce la cottura nel forno)
1 uovo
150 gr. di prosciutto
150 di mozzarella fiordilatte
200  di piselli
20 di funghi secchi
un pezzetto di cipolla
150 gr di parmigiano
un ciuffo di prezzemolo
aglio
olio evo q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
pangrattato q.b.
burro q.b. (solo per ungere la teglia)

Far dare un bollo al riso, uno solo eh!. Scolarlo.
Mettere a bagno in acqua tiepida i funghi per 45 minuti, filtrare l'acqua.
Preparare un sugo con i funghi (far dorare l'aglio, aggiungere funghi, prezzemolo, sale e pepe; quando sono quasi trifolati aggiungere la passata e terminare la cottura). A parte preparare i piselli (olio, cipolla, prezzemolo e piselli).
Sminuzzare la mozzarella e il prosciutto.
Versare il riso in una coppa, aggiungere parmigiano, piselli, funghi, prosciutto, mozzarella e un uovo. Versare il tutto in un tegame dal bordo alto unto di burro e spolverato con del pangrattato. Cuocere in forno per 40  minuti.
Dopo averlo tirato fuori dal forno farlo rassettare una decina di minuti e capovolgerlo un piatto da portata, una gioia per gli occhi e per lo stomaco...

3 commenti:

  1. Senza dubbio una gioia! Ottima ricetta da segnare, grazie mamma Broccola

    RispondiElimina
  2. E' buonissimo, lo posso testimoniare!!!!! :)

    RispondiElimina