Multi Tabbed Widget

Overblog

sabato 25 settembre 2010

Pomodori ripieni di riso al forno

Dopo giorni e giorni di corse, pranzi zozzi in rosticceria, cene take away o comunque fuori casa...il desiderio è quello di un piatto buono, sano, sfizioso, ma poco pesante...ovvio, no?? Non fosse altro che vorremmo evitare di cambiare il fegato, in fondo siamo ancora gioviiiniii!
Allora pensa che ti ripensa ecco cosa ci è venuto in mente: i pomodori al forno.
Beh noi li chiamiamo pomodori al forno, ma per velocizzare...Esempio: se vi viene in mente un amico mica pensate "Ah sì Massimiliano o Giovanbattista ha fatto/detto etc.", tra voi e voi penserete "Massi o Giovi".
Dunque quel guizzo dei neuroni nasconde i "pomodori ripieni di riso fatti al forno" e se proprio volessimo essere precisini precisini potremmo anche dire "pomodori ripieni di riso fatti al forno con le patate" o ancora meglio "pomodori ripieni di riso fatti al forno con le patate alla romana".
Il nome, per fortuna, è molto più complesso della ricetta, pfiu!
Dunque a questo punto ci vorrebbe lei, la ricetta, ma ahnoi sarebbe piena di "q.b." (quanto basta), "a.o." (a occhio), "1p." (un pochetto), "b.v.t.c.t.v.m." (boh?vedi tu come ti viene meglio), praticamente snervante e quindi meglio raccontarvela, per le dosi "f.v." (fate voi).
Ingredienti
pomodori
riso
prezzemolo
sale
aglio
pecorino
patate
Prendete dei bei pomodori tondi, grandi e rossi (a Roma li chiamano proprio "pomodori da riso"); tagliate la calotta e mettetela da parte; svuotate il ripieno dei pomodori con un cucchiaino e salate l'interno. A questo punto prendete il vostro fido frullatore ad immersione e frullate il ripieno dei pomodori fino a renderlo  liquido, poi salate un cicinino. In una ciotola unite sale, prezzemolo tritato, pecorino grattugiato e il riso (circa 1 cucchiaio e mezzo per pomodoro). A questo punto unite un po' della salsa di pomodoro e versate il composto nei pomodori. Aggiungete il liquido che vi avanza e coprire i pomodori con la calotta che avete conservato.
Ora prendete le patate, pelatele, fatele a spicchi ungetele e salate come vi piace e preparatele in un una teglia. Sul letto di patate posizionate i pomodori e infornate per circa 1ora in forno preriscaldato a 180gradi.
Chi non ha mai conosciuto un romano DOC potrebbe urlare allo scandalo (anche noi lo abbiamo fatto), ma non temete il riso si cuoce tranquillamente così.
Con questa ricetta proviamo a partecipare a Unannoammodomio, il calendario del fantastico blog di Ornella. Per tutte le informazioni cliccate qui o sul bannerino a destra

22 commenti:

  1. Ciao ! eccomi qui , direttamente dal ...Cavoletto , e sempre per rimanere in tema :-) molto carino il ...labandadeibroccoli ! Un saluto , chiara

    RispondiElimina
  2. Grazie Chiara per essere venuta a trovarci!Ora ci facciamo un giretto da te :)

    RispondiElimina
  3. Ottima ricetta, e complimenti per il tuo blog. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  4. Vero! Per alcune cose le quantità son superflue.
    Io di solito li faccio alla q.c.c.i.f (quel che c'è in frigo)!!
    Certo che il pomodoro appassito da forno ha semper un graaaaande ascendente su di me!

    RispondiElimina
  5. ahahah q.c.c.i.f. è bellissimo :D
    anche noi lo usiamo spessissimo ccome unità di misura ;)

    RispondiElimina
  6. Passo di qua per la prima volta e trovo un piatto cher adoro...
    Davvero fantastico.
    Mi unisco ai tuoi sostenitori, che non vorrei perdermi altre delizie:)
    Se ti va passa a trovarmi.
    Il mio blog:
    http://zuccheroeviole.blogspot.com
    mi farebbe piacere.
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  7. ciao viola, grazie per essere passata!
    adesso andiamo a curiosare fra le tue ricette ^.^

    RispondiElimina
  8. mi ha incuriosito il nome.. e ora mi hanno stregato le ricette.. un bacio

    RispondiElimina
  9. Ciao e felice di conoscerti!!! Grazie per esserti aggiunta fra i miei lettori contraccambio stravolentieri e tanto che ci sono scopiazzo la ricetta! a presto

    RispondiElimina
  10. Ciao!!!!!!!!!!! Arrivo per caso, piacere di conoscerti!!! Mi iscrivo come tua sostenitrice. . . Se vuoi passare a trovarmi http://atuttacucina.blogspot.com Un abbraccio, tornerò presto a sbirciare. . .

    RispondiElimina
  11. @Fabiana: ...eh!la cucina è un pò magia, grazie!
    @Milla: grazie per essere venuta a trovarci, scopiazza, scopiazza è un piacere :)
    @speedy70: Piacere di conoscerti! Passiamo subito da te :)

    RispondiElimina
  12. Pheeeew!!! Grazie per la nota finale, giunta proprio mentre un gigantesco punto interrogativo si stava formando sulla mia testa, a proposito della cottura del riso :-DDDD

    E anche questa mi toccherà provarla!

    RispondiElimina
  13. Piacere di conoscervi!
    Il nome mi fa impazzire...
    :)

    RispondiElimina
  14. @muscaria: eheh anche noi all'inizio dubitavamo, ma ebbene sì il riso si cuoce :D
    @carolina: grazie per essere passata a trovarci :D

    RispondiElimina
  15. ciao!!=)
    complimenti per il blog è pieno di ricette gustoseee!!da oggi vi seguirò molto volentieri!
    se vi va di passare da me per due chiacchere ne sarei felicissssssimaaaaaa!!=)a presto ciao ciao vale

    RispondiElimina
  16. Che buoni i pomodori ripieni :-) .. mi ricordano la mia infanzia!!!!

    RispondiElimina
  17. @vale: ciaoo! adesso veniamo a curiosare da te :)
    @basilcicoementuccia:siamo felici di averti rievocato bei ricordi ^.^

    RispondiElimina
  18. Grazie per essere passati da me alle Bahamas, ma mica pensavo che parlavate di cucina... allora vi ho aggiunto subito ai miei 5 sensi del gusto... felice di avervi conosciuto

    Sara

    http://icinquesensidelgusto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  19. Adesso posso commentare...
    Questi pomododori li farò presto!!!!! Bravissime!
    Un bacio,
    Ornella

    RispondiElimina
  20. grazieee!facci sapere come ti vengono :)))

    RispondiElimina