Multi Tabbed Widget

Overblog

mercoledì 3 marzo 2010

Logica - mente

Avete mai provato a fare un quiz di logica del tipo serie numeriche e/o terminologiche? Dovete provarli, dovete assolutamente provarli e darci un feedback, perché ne abbiamo bisogno!

Ci spieghiamo meglio, si tratta di quei quiz a cui ti sottopongono durante prove d’ingresso all’università, colloqui di lavoro o concorsi pubblici, che esulano totalmente da quella che è di solito definita cultura generale o magari specialistica.
Certo è normale che se voglio frequentare la facoltà di medicina e chirurgia devo essere un minimo preparato in materie tipo biologia, chimica e scienze, così come se voglio diventare giornalistica devo avere una minima cognizione di quello che è l’attualità politica, sociale ed economica; ed è pur legittimo che vengano verificate accuratamente conoscenze e competenze dei candidati durante una selezione di lavoro, sia essa pubblica o privata, perché si sa che bisogna che ci siano “le persone giuste al posto giusto” perché il mondo del lavoro funzioni.
E su questo non ci piove, ma qualcuno mi deve spiegare COME un quiz come quello riportato sotto può essere indicativo della preparazione di un candidato.

Quale termine integra la serie: “impostore – regina – nazione – nepotismo”
a)molosso b)regno c)maccartismo d)mecenatismo e)assolutismo
…?!
Allora, proviamo a ragionare “logicamente”, quale diamine di concetto può legare tra loro i termini
“impostore, regina, nazione, nepotismo”?
Diciamo che un elemento comune potemmo forse trovarlo tra “regina, nazione, nepotismo”, sono in un certo senso tutti termini legati alla politica, al potere, ma “impostore” che cavolo c’entra allora?
No, NON VA BENE. Quindi non proviamo neppure a completare la serie.
…iniziamo a rosicchiarci le unghie…
Forse c’è di mezzo qualche fatto di politica recente, dunque una regina Elisabetta, che sta in Inghilterra (e c’è pure nazione!), ha imposto suo nipote Harry (ecco pure nepotismo) come futuro capo dell’esercito d’Inghilterra anche se in realtà è un impostore.
Non ci risulta, ma anche se fosse come completare la serie? Assolutismo? Si certo potrebbe essere se Harry decidesse di prendere il potere con la forza e fare il dittatore, ma più che di politica mi sembra di parlare di storia medioevale o di una favola per bambini.
Niente NON CI SIAMO!
…è aumentata la sudorazione…
Allora forse si tratta di un personaggio storico, di una donna che aveva in se tutte queste caratteristiche.
E chi? Cleopatra? Maria Antonietta? Vittoria?
Se era una regina, era certo regina di una nazione e magari favoriva i suoi parenti
E perché impostore al maschile?
No, BOCCIATA pure questa teoria!
…testa contro il muro...
Ecco, sinceramente un po’ lo sconforto ci viene, ci riteniamo persone mediamente preparate, che hanno studiato, che leggono i giornali e ci areniamo sul completamento di una “serie terminologica”.
EUREKA! Si tratta di una serie “terminologica”, quindi c’è una regola e il legame sta nei termini in sé.
Iniziamo a guardarli, a scomporli, a ricomporli, a incrociali, cerchiamo (e il bello è che crediamo di trovare!) legami inesistenti, parole dentro le parole che non esistono. Contiamo pue il numero delle lettere.
Poi uno di noi se ne esce così: “Io mi ricordo che da bambino, quando giocavo col “cubo di Rubik” dopo un po’ mi stancavo di non riuscire a ricomporre le facciate dello stesso colore e allora staccavo gli adesivi e li riattaccavo per ricomporre ogni facciata per bene.
Eccola è LA SCONFITTA!
Ebbene sì, siamo andati a sbirciare la soluzione, ma non ve la diciamo oggi, provate a rispondere, ci aggiorniamo a domani

Nessun commento:

Posta un commento